Desiderio 1 | Climaterio 0

Desiderio 1 | Climaterio 0

I sintomi perimenopausali (tra cui l’atrofia vulvo-vaginale) possono influire sulla vita intima della coppia. Quali sono i rimedi per non compromettere i piaceri del talamo?

In menopausa dal… 1563!

È un abate-medico italiano, Giovanni Marinello, che per primo, nel lontano 1563, usò il termine menopausa, descrivendola come fosse una malattia:

“(…) così come si fermano i mestrui, così nascono dolori, aposteme (piaghe, ulcerazioni del collo dell’utero), male agli occhi, debile vista, vomiti, febbre (…).

Ma poi, a sorpresa, aggiungeva anche:

“e desiderano più che mai l’uomo”. 

E oggi, come ce la caviamo nella nostra vita di coppia?

Indubbiamente, lo abbiamo detto altre volte, la donna in menopausa, per ragioni legate ad una ritrovata libertà sessuale, dovuta anche all’essere svincolate dall’obbligo della procreazione e spinta da una consapevolezza maturata negli anni, ha una sessualità matura, piena.

Ma che succede nella camera da letto quando stiamo per entrare in menopausa? C’è ancora vitalità, fantasia e soprattutto desiderio?

Ce l’ho, ce l’ho, mi manca…

Se è vero che ciascuna di noi è diversa dall’altra, soprattutto in questa delicata fase della vita che si caratterizza per cambiamenti (alle volte anche bruschi e antipatici, come le vampate), alcune di noi devono fare i conti con una lista (anche lunghissima) di sintomi. C’è chi ne ha contatti 34!

E che fare se si vive la problematica delle infezioni urogenitali, della cistite e soprattutto della fastidiosissima atrofia vulvo-vaginale, tutti impedimenti per una vita sessuale?

Validi rimedi

Indubbiamente noi donne, oggi, siamo più consapevoli e informate delle donne del 1500, per questo andiamo incontro alla perimenopausa conoscendo meglio tutta la vasta gamma di soluzioni a nostra disposizione.

Per esempio: 

 

Cristina Perrotti

Take Home Message
I sintomi perimenopausali (tra cui l’atrofia vulvo-vaginale) possono influire sulla vita intima della coppia quando la donna attraversa il climaterio? Ci sono rimedi per non compromettere i piaceri del talamo? Tra i rimedi, oltre agli esercizi di Kegel e quelli dedicati al perineo, oggi le donne hanno a disposizione specifici nutraceutici, come Zemiar, ideale non solo per evitare il calo della libido, ma anche per gli altri sintomi della perimenopausa, come i disturbi vasomotori (caldane, vampate).

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here