Sbalzi d’umore a 50 anni? Piccole soluzioni per la vita di tutti i giorni

Sbalzi d'umore a 50 anni? Piccole soluzioni per la vita di tutti i giorni

Con l’avvicinarsi della menopausa ti arrabbi per un nonnulla? Anche questa sintomatologia potrebbe essere ricondotta agli ormoni. Ecco qualche suggerimento utile.

Perdi facilmente la testa (oltre le chiavi e il cellulare)? Ti capita sempre più spesso di essere “fuori dai gangheri”? La colpa potrebbe essere proprio degli ormoni, o meglio dell’altalena degli ormoni femminili che in questo periodo della vita di una donna tornano a fare i birichini. Come fare per rendere questo momento di passaggio, la perimenopausa, più armonioso e meno brusco?

Prontuario di soluzioni per la vita di tutti i giorni

Le lancette indietro nel tempo non possiamo metterle, ma prendere il toro per le corna sì. Già dalle prime ore del mattino.

Ecco qualche consiglio utile.

  • Al risveglio dedicare 5′ alla respirazione consapevole. Non chiamatela meditazione se non siete le tipe da tappetino e “OM” recitati in modo più o meno convincente. Semplicemente, ancora sedute sul letto, fermatevi con gli occhi chiusi e concentratevi sulla respirazione. Che sia profonda, calma, consapevole. Vi darà una carica di energia;
  • Create la giusta colonna sonora, a misura per voi. Fatevi una play list (gli smartphone in questo possono essere dei grandi alleati). È stato dimostrato che la musica che ci piace può fare molto per il nostro umore: pop, jazz, classica o cover italiane, a voi la scelta. Distrae dai pensieri negativi, offre supporto energetico e se ci ballate su, tiene a bada anche la svogliatezza del lunedì mattina;
  • Sorridete! Ogni scusa è buona per farlo: al bar quando chiedete il caffè, all’edicola quando prendete il giornale, al collega d’ufficio che non vi sta proprio così simpatico…

 

E a tavola?

Evitate gli eccitanti, come caffè (le sigarette non le menzioniamo neanche, perché a questa età fumare è vietatissimo!). Evitate anche i superalcolici.

Preferite invece i cibi amici della donna in perimenopausa, come il resveratrolo, che si trova nella buccia degli acini dell’uva e nelle mele. Non fatevi mancare l’equolo uno dei principali isoflavoni presenti nei derivati della soia. E poi scegliete della frutta secca: noci, nocciole, mandorle, grandi alleate delle donne in menopausa, anche per la loro presenza di calcio, utile per la salute delle ossa.

E la notte?

Se la giornata è iniziata male ed è proseguita peggio, difficilmente la notte sarà serena. Il rischio è quello di andare incontro ad una notte insonne, e compromettere il meritato sonno, ristoratore e rigenerante. Che fare allora? Prima di andare a letto preparatevi una tisana rilassante a base di camomilla e passiflora! Relax assicurato.

Zemiar® – Il nutraceutico per la perimenopausa

Oggi poi gli aiuti arrivano anche dalla nutraceutica, che a messo a punto integratori specifici per la sintomatologia perimenopausale, come Zemiar ®, l’integratore alimentare pensato per il benessere della donna in perimenopausa, a base di Soia fermentata con EquoloPassiflora, Quercetina, ResveratroloMagnesioQuercetinaCalcioVitamina D e Vitamina K. Grazie a queste sostanze naturali, in particolare Quercetina ed estratto di Passiflora, riesce a conciliare un buon sonno, e quindi a risolvere a monte una delle cause di stress, ansia e irritabilità tipiche della perimenopausa.

 

Cristina Perrotti

 

Take Home Message
La menopausa potrebbe caratterizzarsi anche per gli sbalzi d’umore. Ecco qualche consiglio pratico per evitare di arrabbiarsi e godersi il bello di questo passaggio, all’insegna del buonumore. Compreso un suggerimento per aiutare in modo naturale, grazie al nutraceutico specifico Zemiar, l’ingresso nella menopausa.

Tempo di lettura: 50”

Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here