Sesso a 60 anni? Elisir di longevità!

Sesso a 60 anni?Il sesso è un elisir di longevità, non solo dopo i 50 anni. Allora abbattiamo i pregiudizi che ci fanno credere che più si avanti con l’età, più si tratta di un piacere al quale dobbiamo rinunciare

Avete letto il libro “Sostiene Pereira” di Tabucchi? Pereira, non più giovanissimo, cardiopatico e obeso, è in una clinica per la talasso-terapia. Quando il medico lo visita (nella versione cinematografica interpretato da un giovanissimo Daniel Auteuil), oltre alla dieta, chiede all’anziano giornalista anche informazioni sulla sua vita sessuale. Oggi sappiamo bene che la domanda era più che pertinente, visto che il sesso influisce sulla salute.

Ma è gusto anche chiedersi: come si fa a ravvivare il rapporto sotto le lenzuola in una coppia che da decenni va a letto insieme?

Problemi, ma anche nuove libertà

Nella donna che ha superato i 60, la frequenza potrebbe essere segnata dal problema della scarsa lubrificazione vaginale che si verifica con la menopausa a causa del calo di produzione degli ormoni femminili, gli estrogeni. Ma è anche vero che a questa età sparisce la paura di una gravidanza indesiderata, ci si sente padrone del proprio corpo e timidezza e reticenze non ci sono più (nel caso in cui ovviamente la coppia sia di lunga data). Tutti fattori che possono portare ad una ritrovata sessualità.

Un aiuto dagli esercizi di Kegel, all’ospemifene

Quello che non si dovrebbe iniziare a diffondere, già negli anni della giovinezza, è una maggiore cultura del nostro apparato riproduttivo, fatto di organi, ma anche di muscoli. E così come le altre parti del corpo che siamo abituate a coccolare (viso, gambe, etc.), anche questi meriterebbero qualche attenzione. Non solo creme (i massaggi a base di oli sono un toccasana per mantenere l’elasticità della pelle), ma anche esercizi specifici, come gli esercizi di Kegel, che aiutano i muscoli del pavimento pelvico, (intima amaca, l’avevamo chiamata in un nostro precedente articolo) a rimanere giovani, elastici, anche per scongiurare il problema delle perdite e quello del prolasso.

Esercizi utili non solo per la donna…

Praticare questi esercizi, quotidianamente e con una certa costanza, non è di aiuto solo alla alla donna e alla sua qualità di vita sessuale, anche all’uomo, che può trarne altri vantaggi, soprattutto quelli legati alla gestione dell’erezione e alla capacità di controllare l’orgasmo.

Ma un aiuto arriva anche dalle nuove terapie farmacologiche

Quelle senza ormoni, come quelle a base di l’ospemifene. Sul mercato dal 2015, una novità pensata per le donne che non vogliono o che non possono assumere terapie ormonali, utile per ritrovare benessere e armonia con il proprio corpo e risolvere i disagi provocati dalla secchezza intima.

Per un approfondimento si rimanda al sito “Il mio piccolo segreto“.

Cristina Perrotti

 

 

Take Home Message
Se è vero che il sesso è un elisir di longevità, dobbiamo non solo abbattere i pregiudizi che lo vedono inopportuno nelle coppie avanti con gli anni, ma anche facilitare la sua cultura, con una maggiore consapevolezza, esercizi specifici e nel caso in cui serva anche un aiuto dalla ricerca medico scientifica.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 10 marzo 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here