Terme di Saturnia – Quando il benessere profuma di coccole

terme-di-saturniaTerme di Saturnia – Quando il benessere profuma di coccole

Forse per il mare dobbiamo ancora aspettare…
Ma per le Terme invece ogni giorno va bene. Se poi parliamo delle Terme di Saturnia, non servono scuse per regalarsi momenti di relax e benessere indimenticabili, immersi nelle acque termali più famose d’Italia.

Terme di Saturnia – Più di 2000 anni di storia

Conosciute agli Etruschi, non potevano sfuggire ai Romani, grandi cultori della cura del corpo e del benessere termale. Furono loro infatti che a partire dal 280 a.C. iniziarono a creare edifici per lo sfruttamento terapeutico della sorgente.

La leggenda racconta che le terme di Saturnia nacquero nel punto esatto in cui un fulmine si scagliò sulla Terra. Un fulmine divino, scagliato da un Giove infuriato con Saturno.

Di eccezionale questo luogo, “custodito” in Toscana, non ha solo la leggenda. Infatti, la sorgente dalle virtù “miracolose”, ha proprietà non comuni, rinomate proprietà terapeutiche, le stesse che le hanno permesso di raggiungere notorietà e fama a livello mondiale.

L’acqua delle Terme di Saturnia dal punto di vista scientifico

Oggi a testimoniarlo ulteriormente anche le analisi chimiche dell’acqua, a cura del Dipartimento di Chimica di alcune Università italiane (Siena, Pisa e Roma).

Dal punto di vista scientifico l’acqua di Saturnia è un’acqua minerale omeotermale sulfureo-carbonica, solfato-bicarbonato-alcalino terrosa.

Tra le sue peculiarità la presenza di due gas: l’idrogeno solforato e l’anidride carbonica. Questa particolare composizione racchiude il segreto delle sue proprietà salutari, in particolare per la salute e la bellezza della pelle. Ma non solo. Quest’acqua trova benefiche applicazioni anche per l’apparato respiratorio e muscolo-scheletrico. (Fonte: Tutto Maremma).

Perché sono acque uniche?

L’acqua delle Terme di Saturnia parte dalla profondità della Terra, nelle viscere del monte Amiata. Nel percorso è isolata e preservata grazie alla copertura argillosa dello spessore di 60 metri. Quando arriva in superficie ha mantenuto intatta tutta la sua purezza, arricchendosi di gas e sali minerali preziosi. Ad una temperatura, 37,5°, che è un invito costante ad immergersi.(Fonte: (Terme di Saturnia).

In superficie forma dislivelli e cascate e una serie di piscine naturali scavate nella roccia, come terrazze, ma su più livelli. In aperta campagna, ma facili da individuare, anche grazie alla nuvola di vapore che le sovrasta.

Terme di Saturnia SPA & Golf Resort

Qui sorge anche lo stabilimento termale delle Terme Saturnia SPA & Golf Resort
(Coordinate GPS: latitudine 42,64949 nord, longitudine 11,51435 est.).

Dal sito: allontanatevi da tutto e partite per un’isola felice, dove qualcuno si prenderà amorevolmente cura di voi, vi coccolerà e vi porterà per mano verso una rinascita fisica e mentale.

E ancora: Terme di Saturnia possono essere quell’isola. Qui la persona è al centro di ogni attenzione. Qui si lavora per la sua salute, che coincide con uno stato di equilibrio psico-fisico da affrontare in modo globale.

Dove si trovano Saturnia e le sue terme?

Per gli amanti di questi posti, merita sempre il viaggio. Non solo d’estate, ma anche nei mesi freddi invernali (Fonte: Tutto Maremma).

Ma dove sono le Terme di Saturnia? Le Terme di Saturnia sono in Toscana, nella provincia di Grosseto a circa 170 Km da Roma, 200 Km da Firenze e 450 Km da Milano.

Fonti:

 

 Cristina Perrotti

 

Take Home Message
Terme di Saturnia – Quando il benessere profuma di coccole – In questo periodo dell’anno molte di noi sognano già il mare. Ma se per questo dobbiamo ancora aspettare un po’, nulla ci impedisce di rigenerarci alle Terme. Le più famose d’Italia sono senza dubbio le Terme di Saturnia, in Toscana. Le loro origini si confondono con la leggenda. I risultati delle loro acque sul nostro benessere e sulla nostra salute invece sono veri. Da oltre 2000 anni.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2018

Voto medio utenti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here